6 GLI SPADISTI PROPATRIA QUALIFICATI ALLA PRIMA PROVA NAZIONALE U-20

 A NOVARA COMINCIA IL CIRCUITO JUNIORES CON LA PRIMA PROVA U-17

Novara cadette01
Come ormai Ŕ consuetudine si apre a Novara la stagione del circuito Cadetti e Giovani della Scherma italiana e come ogni anno i numeri sono sempre in crescita e portano il Record di quest'anno a 437 Maschi e 362 Femmine; la nostra societÓ cresce con tutto il movimento e schiera in pedana 8 maschi e 10 femmine.
Anche i risultati non sono da meno e vedono qualificarsi per la successiva prova nazionale Giovani 3 atleti per specialitÓ.
Andamento simile nelle due gare che ha visto i nostri atleti migliori fermarsi al muro dei 32 centrando "solo" il tabellone principale dei 64 ed in maniera speculare sono solo due per parte gli atleti che non passano la prima fase a Gironi.
Nella gara maschile di sabato si distingue subito Federico Celesti che esce dal girone con una sola sconfitta e prosegue imbattuto fino alla diretta per i 32. Finalmente riesce a dare continuitÓ ai risultati che dalla fine della scorsa stagione lo vedono sempre sul pezzo riuscendo ad esprimersi anche in gara al massimo delle sue possibilitÓ. Chiude 36░. A seguire Filippo Casillo che parte male al girone con solo 3 vittorie e 2 sconfitte ma che poi recupera nelle dirette fermandosi come il compagno nel tabellone dei 64; sarÓ 55░. Nei 128 li segue Andrea Parodi che pur non essendosi preparato al massimo per via degli impegni scolastici riesce tuttavia a tirare tutta la gara al massimo delle sue possibilitÓ guadagnandosi il pass per Ravenna col suo 98░ posto.
Perdono invece la diretta per la qualificazione ben 3 atleti: Lorenzo Tarquini, Pietro Marseguerra e Leonardo Rilasciati dopo aver passato il Girone trovano la vittoria alla prima diretta ma si fermano poi alla seconda. Gara veramente tosta quest'anno in cui al girone si fa giÓ metÓ del lavoro, bastava una vittoria in pi¨ per tutti per trovare accoppiamenti diversi e pi¨ fattibili, comunque bravi; sono rispettivamente 216░, 231░ e 241░.
Fuori dagli scontri diretti invece Tancredi Dorsi e Jacopo Zoccarato. Il primo alla sua prima esperienza nazionale comincia bene ma oi perde concentrazione durante gli assalti, complice anche una serie sfortunata di problemi tecnici alle armi; sfortunato Jacopo che invece aveva trovato le due vittorie sufficienti a passare alle dirette ma che a metÓ girone vede ritirarsi per infortunio uno degli avversari che aveva battuto e che verrÓ di conseguenza eliminato dalla gara... innervosito da questa cosa non trova pi¨ vittorie, peccato!
Nella gara femminile invece ottimo il girone di Sofia Carra  che ne esce imbattuta e con soltanto 9 stoccate subite guadagnando un ottimo 15░ posto; peccato aver trovato alla terza diretta un'avversaria che tecnicamente annullasse il suo tipo di scherma fermandola al muro dei 32... chiude 36░. Segue Caterina Macillis al 60░ posto che dopo un inizio di girone senza testa si riprende affrontando la gara tutta in salita ma mostrando spesso sprazzi di scherma di alto livello, si ferma contro un'avversaria al momento pi¨ forte ma non irraggiungibile. Qualificata anche Alice Bondurri che torna finalmente nelle zone di classifica che si merita; buon girone in cui perde un assalto che doveva vincere e che le complica la strada delle dirette dove trova ancora la stessa atleta che nuovamente la batte. Peccato anche se in generale l'abbiamo vista migliorata ed in continuo trend positivo; chiude 86░. 
Seguono sempre nelle 128 ma fuori dalla zona qualifica Carola Massone e Alessandra Romano; Carola Ŕ purtroppo la prima delle non qualificate e ci arriva perdendo l'assalto decisivo 13-12 all'ultimo minuto, peccato perchŔ in tutta la gara ha dimostrato di essere tornata in forma; Alessandra invece ha tirato un po' sottotono fin dal girone, probabilmente molto stanca e non al top della sua condizione mentale ma noi sappiamo quanto vale e l'aspettiamo pi¨ forte di prima! Chiudono rispettivamente 110░ e 118░.
Passano invece la prima diretta ma si fermano al muro delle 128 ben tre altre atlete, tutte alla loro prima esperienza nel circuito Cadetti: Maril¨ Ianniello, Alessandra Turchio e Marta Motta centrano l'obbiettivo gara che era passare il girone ed accedere alle dirette; si fermano per˛ qui contro atlete decisamente pi¨ forti sia tecnicamente che di testa; saranno 181░, 237░ e 250░.
Non passano invece il girone trovando una sola vittoria le nostre Martina Graviani e Sofia Brizigotti: entrambe trovano la vittoria al primo assalto del girone e poi basta. Sono 281░ e 288░.